.
Annunci online

  altrimondi [ Per sognare altri mondi non è mai troppo tardi ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


www.dsonline.it
www.ramblers.it
www.unita.it

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


22 settembre 2004

Un'immagine

Ho visto una donna bellissima con gli occhi bendati

sui gradini di un tempio di marmo.

Una grande folla le passava dinanzi,

i volti imploranti alzati verso di lei.

Nella sinistra impugnava una spada.

Brandendo quella spada, colpiva ora un bimbo,

ora un operaio, ora una donna in fuga, ora un pazzo.

Nella destra teneva una bilancia:

nella bilancia venivano gettate monete d'oro

da chi scampava ai colpi della spada.

Un uomo in toga nera lesse da un manoscritto:

"Non guarda in faccia nessuno".

Poi un giovane con berretto rosso

le fu accanto con un balzo e le strappò la benda.

Ed ecco, le ciglia erano state corrose

dal marcio delle palpebre;

le pupille bruciate da un muco lattiginoso;

la follia di un'anima morente

era scritta su quel volto

allora la folla capì perché portasse la benda".

 

da Antologia di Spoon River, Edgar Lee Master




permalink | inviato da il 22/9/2004 alle 15:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 settembre 2004


Mi manca tempo! Ogni buco lo devo dedicare alla lettura; sto leggendo contemporaneamente: Ultime lettere di Jacopo Ortis (abbastanza pesante, ma un classico che vale la pena leggere), Biografia del figlio cambiato (romanzo di Camilleri su Pirandello, lo inizio stasera), Senza perdere la tenerezza (biografia, penso la migliore, di Che Guevare, di 800 pagine fitte fitte. Vorrei dedicare il mio tempo solo a questo ma non posso!), Latinoamericana (libro che ha ispirato il film "I diari della motocicletta"), Antologia di Spoon River vers. inglese (ho letto lo scorso inverno quella in italiano, a giorni avrò quella in inglese! imperdibile). Ce la farò? Spero non mi si intreccino troppo le storie! Per ora procede bene




permalink | inviato da il 21/9/2004 alle 21:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


20 settembre 2004

Una frase...

"Facciamo tesoro di sentimenti cari e soavi i quali ci ridestino per tutti gli anni, che ancora forse tristi e perseguitati ci avanzano, la memoria che non siamo sempre vissuti nel dolore".

Da "Ultime lettere di Jacopo Ortis", Ugo Foscolo.




permalink | inviato da il 20/9/2004 alle 17:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


19 settembre 2004

Fini contro i pacifisti

Fini ha detto la sua alla Festa di Azione giovani all’Eur: tutti devono essere contro i pacifisti. Queste le sue parole: «Mobilitiamoci contro il pacifismo, che è una caricatura della pace. Ponzio Pilato fui il primo pacifista della storia. Quello che se ne lavò le mani». Non continuo citando tutte le altre dichiarazioni dei politici, ma mi vorrei fermare a commentare questa del leader di An. Questa dichiarazione sembra un inno a prendere le "armi" contro i manifestanti per la pace, contro chi pensa che la guerra non è l'unica soluzione. Sembra una minaccia. Io quindi mi domando: come è possibile che si possa dire una cosa del genere? Lo potrebbe dire uno sotto al bar di casa tra un commento calcistico e una barzelletta, lo potrebbe dire il ragazzetto che scarica casse al mercato, ma non può dirlo assolutamente un leader della maggioranza! I centri sociali vengono poi definiti culle di violenza dal leghista Maroni, che propone invece la sovvenzione del governo di centri "giovanili". Dire tutto ciò quando in Iraq ci sono due ragazze tenute prigioniere che dedicano la loro vita per la pace e il rispetto di un popolo mi sembra veramente troppo. Maroni ricorda anche le "bastonate" prese dai pacifisti al G8 di Genova. Ricordi di guerriglia urbana, di azioni delle forze dell'ordine mai chiarite, di reperti video mai presi in considerazione, di veri e propri pestaggi a gente che aveva la colpa solo di trovarsi nel momento sbagliato in un corteo per manifestare la propria idea. Beh ritirare fuori tutto ciò in questi giorni di guerra, non mi sembra una grande mossa. Fini e Maroni avrebbero fatto meglio a ricordare ai "loro" giovani di sostenere in ogni modo la causa delle due Simone...




permalink | inviato da il 19/9/2004 alle 21:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


18 settembre 2004

Silenzio, parla Woody.

«Bush è l’esempio perfetto di un essere comico che però ha uno sfondo tragico. Si potrebbe raccontare la sua storia a rovescio, prendendolo dal lato comico. Ma rivotarlo sarebbe una tragedia assoluta»

Parola di Woody Allen.




permalink | inviato da il 18/9/2004 alle 14:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 settembre 2004

Incartare una macchina con carta igenica!

Ecco una sequenza fotografica dell'incartamento di una macchina con carta igenica avvenuto questa estate. Commentiamo insieme le foto:

Armarsi di carta igenica

Preparare un fiocco

Iniziare l'incartamento

Concludere l'incarto

Foto ricordo col trofeo sullo sfondo




permalink | inviato da il 17/9/2004 alle 22:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 settembre 2004

Diventa un fusto con Francesco #1

Mi presento, sono Francesco, uno che di body-building se ne intende. Sfrutterò il blog del mio amico per darvi dei semplici consigli su come diventare veramente muscolosi. La pima parte del corse riguarda l'alimentazione da seguire. Ricordo ai perditempo che è meglio astenersi. La dieta è simili per tutti i giorni alla setimana, con variazioni a piacimento, senza mai esagerare (ricordate per fare in modo che tutto ciò funzioni, bisogna essere convinti di raggiungere un risultato, prima di tutto mentalmente, senza essere impazienti).

Colazione: la colazione è il pasto fondamentale della giornata. Deve essere nutriente e sostanziosa, senza assumere però troppi grassi. Esempio: succo di frutta e quattro fette biscottate con marmellata (mi raccomando non usate il burro!).

Pranzo: 60/80 gr. di riso o di pasta con tonno/pomodoro e basilico/rosso dell'uovo e limone (evitate assolutamente il grana!); verdura a volontà poco condita (evitate il pane!)

Cena: una fettina di carne/pesce azzurro poco condito; verdura a volontà con due fette di pane integrale

Argomento delicato: gli spuntini. Quello di metà-mattina consiste in un frutto di qualunque genere (naturalmente evitate la frutta secca) oppure in uno yogurt magro bianco. A metà pomeriggio i giorni di palestra è consentito mezzo panino con bresaola (naturalmente la sera farete a meno della razione di pane). I giorni di non allenamento è consentito mangiare un pacchetto di cracker integrali o una carota (ricordate ogniqualvolta avete necessità di mangiare, sappiate che potete usufrire di carote e finocchi a volontà).

Questione integratori: naturalmente alla vostra alimentazione va aggiunta attività fisica (body-building) e l'uso di integratori proteici (chiedete prima sempre e comunque il parere di uno specialista). Aggiungere per prima cosa l'uso di proteine: la dose per un buon risultato è quella di 60 gr. di proteine giornalieri, da dividere tra metà-mattina e metà-pomeriggio; ciò consente anche di saltare gli eventuali spuntini.

 La prossima settimana verrà pubblicata la seconda parte di "Diventa un fusto con Francesco" .




permalink | inviato da il 17/9/2004 alle 18:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


17 settembre 2004

Vignetta di oggi

Anche oggi fresca fresca la vignetta di Vauro da Il Manifesto.




permalink | inviato da il 17/9/2004 alle 17:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 settembre 2004

Pensieri settembrini sulla routine di tutti i giorni

 

Oggi stavo approfondendo il discorso sulla routine quotidiana con un amico. Ultimamente mi capita con tantissime persone di parlare di questo, probabilmente perchè si è concluso il "ciclo" estivo e se ne sta aprendo un altro ben più triste, quello invernale. Dicevamo, la routine... Guardate che è un bel problema!

Mi viene da pensare alla tanto famosa scena di Chaplin intento ad avvitare bulloni in "Tempi moderni". Beh penso che l'esistenza di un ragazzo di età compresa tra i 15 ai 18 anni sia molto simile. Molti, la maggioranza, ci fanno, per così dire, la bocca. Altri ogni tanto ci pensano, e risolvono il problema andando un sabato sera in un posto diverso.

Altri ancora, pochi, veramente pochi, vorrebbero spezzare la routine. Voglio prendere in caso quest'ultimo gruppo. Parlando sempre col mio amico tra un caffè e un gelato, siamo giunti alla conclusione che la routine stanca, ma che cambiarla è, forse, impossibile.

Lui mi fa l'esempio che aveva provato a cambiarla cercando di allargare il suo "giro" di amici. Beh guardate che io per cambiare la routine mica intendo quello! Io intendo un cambiamento di testa, un viaggio mentale che ti porta lontano, che ti fa capire che forse è il momento di cambiare aria, di respirare una nuova aria. Un'aria diversa da quella che hai sempre respirato. Conoscere gente di altre idee e "costumi", diversa da quella che hai sempre frequentato.

Viaggiare, magari. In sintesi, dare un taglio alla vita, ricominciare. Allora voi direte "Ricominciaaaaaaaamo!" e io direi "Come fare?". Perchè di buoni propositi se ne fanno tanti, ma voglio vedere voi abbandonare un ambiente che è ormai vostro, amicizie consolidate che danno soddisfazioni, un modo di essere guardati che ormai è sempre quello. Serve la scintilla. Una scintilla che faccia passare i propositi in azioni, una forza di volontà degna di essere chiamata forza.




permalink | inviato da il 16/9/2004 alle 20:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


16 settembre 2004

E' morto Jhonny Ramone

Johnny Ramone, chitarrista e co-fondatore della nota band punk The Ramones è scomparso ieri all'età di 55 anni. Vorrei ricordare che i Ramones furono forse la prima vera punk band, nata addirittura nel 1974, che continuò a fare concerti fino all'agosto 1996, chiudendo la loro carriera con ben 2263 live!
In ricordo di Jhonny




permalink | inviato da il 16/9/2004 alle 19:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia       <<  1 | 2  >>  

Sto leggendo:

Latinoamericana, Ernesto Che Guevara

Senza perdere la tenerezza, Paco Ignacio Taibo II

Spoon River Anthology, Edgar Lee Master

Biografia del figlio cambiato, Andrea Camilleri

Ultimo film visto:

Frankestein di Mary Shelley

 

 

 

 

 

 

 

Berluscounter!